Commercio recente & Prospettive tariffarie

5 ottobre 2022 | Monika Zanacan Manager, Politica commerciale

container che viene caricato su una nave oceanica 
Cosa c'è da sapere sulla restituzione dei dazi doganali in Canada

Per ogni articolo introdotto in Canada, le aziende devono pagare le tasse e potenzialmente i dazi doganali. Questi costi possono sommarsi rapidamente nel tempo. Un programma di restituzione dei dazi canadesi gestito correttamente offre un modo per recuperare i dazi sostenuti in determinate condizioni.

Ascolti la Prospettiva tariffaria di questa settimana di Trade & (registrata in inglese):

Audio file for what you need to know about Canadian duty drawback
Che cos'è il duty drawback?

In parole povere, il duty drawback è la restituzione dei dazi doganali pagati sui beni importati in determinate circostanze. È la procedura che prevede il rimborso del dazio quando le merci che sono state pagate vengono riesportate.

Con costi di input più bassi, i produttori canadesi che soddisfano i requisiti del programma possono sviluppare, espandere e migliorare la loro capacità produttiva e l'efficienza dell'industria canadese. Ciò si traduce in un prezzo di vendita più competitivo, che consente ai prodotti canadesi di competere con i prodotti esteri a basso prezzo. Pertanto, il programma di restituzione dei dazi è un incentivo per i produttori nazionali che producono beni destinati all'esportazione.

Chi può candidarsi?

Questo programma può essere rilevante se lei è un importatore, un esportatore, un trasformatore, un proprietario o un produttore di merci che erano soggette a dazi al momento dell'importazione e sono state successivamente esportate dal Canada. Dopo che la merce è stata esportata dal Canada, è possibile presentare una richiesta di restituzione dei dazi pagati sulla merce importata.

Nel caso in cui più di una persona sia idonea a presentare una richiesta di rimborso, il richiedente deve ottenere una rinuncia da parte di tutti gli altri richiedenti idonei che rinuncino ai loro diritti di richiedere un rimborso (Modulo K-32A o Modulo K-32B). Il successo dell'applicazione dipende dal soddisfacimento di una delle seguenti condizioni:

  1. Merci importate per essere esposte o dimostrate in Canada e successivamente esportate nelle stesse condizioni.
  2. I beni importati vengono utilizzati per produrre altri beni destinati all'esportazione, come nel caso di materiali/ingredienti/parti utilizzati per fabbricare un nuovo prodotto.
  3. Merci importate per essere utilizzate per lo sviluppo o la produzione in Canada di merci successivamente esportate.
  4. Merci importate che sono state importate ed esportate senza essere state utilizzate in Canada per uno scopo diverso da uno dei motivi di cui sopra.
  5. I beni obsoleti o in eccedenza importati vengono successivamente distrutti, anziché essere venduti in Canada o esportati.
Merci ammissibili

Ci sono pochissimi limiti sulle merci che si qualificano per il processo di restituzione dei dazi, quasi tutte le categorie di merci sono ammissibili per un certo grado di restituzione. I beni, diversi dal carburante o dalle attrezzature dell'impianto, consumati o spesi nella produzione diretta di altri beni che vengono successivamente esportati dal Canada, possono essere ammessi alla restituzione in base alle normative.

Restrizioni dell'Accordo Canada-Stati Uniti-Messico (CUSMA)

La CUSMA pone dei limiti all'importo dei dazi doganali e dei dazi antidumping e compensativi ai sensi della Legge sulle Misure Speciali di Importazione (SIMA), rimborsabili a titolo di restituzione per le merci esportate da un Paese CUSMA all'altro. Il CUSMA non influisce sui processi di sgravio dell'imposta sui beni e servizi (GST), sul differimento GST o sul rimborso del credito d'imposta in entrata GST.

Solo alcuni beni sono interessati dalle limitazioni del programma di restituzione dei dazi. Le modifiche del CUSMA riguardano le merci importate, non originarie del CUSMA (o le merci sostituite con merci identiche o simili) che vengono utilizzate nella produzione di un'altra merce esportata in un Paese CUSMA. Per le merci esportate interessate dalle limitazioni, la restituzione dei dazi doganali non può superare:

  1. Il minore tra l'importo totale dei dazi doganali pagati o dovuti sulle merci importate in Canada.
  2. L'importo totale dei dazi doganali pagati sulla merce esportata nel Paese CUSMA in cui la merce è stata importata.

Questo è noto come il concetto "lesser of the two duties".

Come candidarsi

Per presentare una richiesta di rimborso, compili il modulo K32, Richiesta di rimborso, e lo presenti con la documentazione di supporto all'ufficio della Canada Border Services Agency più vicino. La documentazione di supporto potrebbe includere, ma non solo:

  • Una copia della fattura di vendita per l'esportazione
  • Polizza di sbarco o altro documento di spedizione
  • Altre prove di esportazione come richiesto dalla Canada Border Services Agency.
  • Se non è l'importatore, una rinuncia sulla documentazione commerciale o l'originale e la copia di qualsiasi: Modulo K-32A, Certificato di Importazione, Vendita o Trasferimento
  • Se non è lei l'esportatore, rinunci alla documentazione commerciale o all'originale e alla copia di qualsiasi documento: Modulo K-32B, Certificato di restituzione della vendita per l'esportazione.
  • Prove se le sue esportazioni sono influenzate dal NAFTA

Nel caso di merci o prodotti distrutti perché in eccedenza o obsoleti, è necessario anche il Modulo E15, Certificato di Distruzione/Esportazione.

Limiti di tempo per l'archiviazione

La richiesta di restituzione deve essere presentata entro quattro anni dalla data di rilascio della merce importata. Nel caso di alcolici utilizzati nella produzione di alcolici distillati esportati, la richiesta deve essere presentata entro cinque anni dalla data di rilascio. Le merci devono essere esportate o ritenute tali prima di poter presentare una richiesta di risarcimento alla Canada Border Services Agency (CBSA).

Le fasi successive

Se è pronto a reclamare ciò che le spetta ed eventualmente a ricevere un rimborso in contanti, contatti l'ufficio resi di C.H. Robinson. I nostri esperti possono aiutarla a rispondere a tutte le sue domande sulla restituzione dei dazi, a comprendere meglio i requisiti e gli incentivi del programma di restituzione dei dazi della CBSA e a creare una soluzione personalizzata e completamente gestita in base alle sue esigenze specifiche, per garantire che il suo progetto di restituzione venga elaborato in modo conforme e tempestivo. Si colleghi con uno dei nostri esperti di politica commerciale per saperne di più.


Le nostre informazioni sono raccolte da una serie di fonti che, al meglio delle nostre conoscenze, sono accurate e corrette. È sempre intenzione della nostra azienda presentare informazioni accurate. C.H. Robinson non si assume alcuna responsabilità per le informazioni pubblicate nel presente documento.

Rivedi le prospettive recenti

warehouse employees looking at a clipboard with freight boxes

Hai domande relative al commercio o alle tariffe?