Commercio recente & Prospettive tariffarie

11 maggio 2022 | Alyson Brinkman Senior Compliance Manager

autista di semi che controlla un'applicazione su un tablet 

Il Duty Drawback è giusto per voi?

Il programma duty drawback è un'opportunità spesso trascurata dalle aziende che importano ed esportano merci fuori dagli Stati Uniti. Il drawback può essere uno strumento efficace per recuperare fino al 99% di certi dazi, imposte e tasse di merci che vengono esportate o distrutte dopo l'importazione. È anche un processo complesso e dispendioso in termini di tempo che le aziende devono attraversare quando determinano se è giusto per il loro business.

Qual è l'inconveniente del dazio?

La restituzione dei dazi è un programma dell'U.S. Customs and Border Protection (CBP) che permette il rimborso fino al 99% di certi dazi doganali, tasse e oneri che sono stati pagati al momento dell'importazione, e dove le merci sono state successivamente esportate o distrutte o inutilizzate o fabbricate in un altro bene.

Il programma di restituzione dei dazi è stato istituito per la prima volta nel 1789 dal Congresso continentale ed è stato inizialmente creato per generare posti di lavoro, incoraggiare la produzione e l'esportazione di merci. Dalla sua nascita, il programma di restituzione dei dazi si è sempre evoluto. Ulteriori emendamenti sono stati aggiunti nel corso dei suoi 233 anni di storia e sono stati ampliati per coprire più materie prime e opportunità per più aziende di trarre vantaggio dal programma.

Le modifiche più recenti alla restituzione dei dazi sono arrivate con il Trade Facilitation and Trade Enforcement Act (TFTEA) che è stato promulgato nel febbraio 2018. I regolamenti di drawback TFTEA sono stati modificati per richiedere che tutte le richieste di drawback siano presentate elettronicamente tramite l'Automated Commercial Environment (ACE). Le richieste di drawback cartacee non sono più accettate dal CBP. Ha anche lavorato per semplificare gli standard intorno all'uso della sostituzione, e per rafforzare i requisiti di conformità intorno alla conservazione dei registri e alla responsabilità per le false richieste.

Chi può beneficiare del drawback?

Il drawback può essere usato per situazioni una tantum in cui i dazi sono stati pagati sulle merci, ma le merci sono state esportate o distrutte per vari motivi - così come per le aziende che importano regolarmente merci e le esportano in altri paesi. Il fattore chiave del drawback è l'esportazione (o la distruzione) delle merci importate.

Le aziende che beneficiano del drawback si trovano spesso in questi settori industriali:

  • Prodotti agricoli
  • Bevande alcoliche e tabacco
  • Prodotti per l'industria automobilistica e aeronautica
  • Beni di consumo
  • Metalli e leghe
  • Petrolio e derivati
  • Materiali d'imballaggio
  • Prodotti farmaceutici e attrezzature mediche
  • Tessili, abbigliamento e tessuti

Quali sono i tipi più comuni di drawback?

Ci sono diversi tipi di drawback che sono autorizzati dal CBP per le aziende per tentare di recuperare i dazi a seconda della merce, ma possono essere raggruppati in tre categorie principali.

  • Rejected merchandise drawback: Le merci importate che erano difettose, non conformi alle specifiche, o spedite senza consenso al momento dell'importazione possono essere ammissibili per il rejected merchandise drawback. Gli importatori possono recuperare i dazi pagati sulla merce respinta se le merci vengono esportate o distrutte sotto la supervisione del CBP.
  • Merce non utilizzata: Drawback è disponibile su merci importate che sono state esportate o distrutte senza essere utilizzate negli Stati Uniti.
  • Manufacturing drawback: Merci importate utilizzate per produrre un articolo nuovo e diverso, che viene successivamente esportato o distrutto. Il richiedente deve richiedere al CBP una sentenza di drawback che notifichi al CBP il processo di fabbricazione utilizzato dal momento dell'importazione alla fabbricazione fino all'esportazione.

Ci sono due tipi di ruling di fabbricazione. Il CBP ha emesso dei ruling di fabbricazione generali per prodotti specifici che un'azienda può richiedere e che sono stati progettati per il drawback. Se un'azienda non è in grado di produrre sotto uno dei ruling prescritti senza alcuna variazione, l'azienda deve richiedere un ruling specifico di fabbricazione per il drawback al momento della domanda per la revisione e l'approvazione del CBP.

Con entrambi i tipi di drawback inutilizzati e di produzione, le aziende possono utilizzare due tipi di metodi:

  1. Identificazione diretta: Merce importata che è identificabile da un numero di serie, un numero SKU, un numero di parte o di lotto, o un metodo contabile approvato.
  2. Sostituzione: Merce classificata allo stesso numero HTSUS di otto cifre della merce importata designata. Ci sono ulteriori requisiti che dovranno essere valutati prima che le aziende possano usare la sostituzione come metodo di drawback.

Quali dazi, tasse e imposte sono ammissibili per la restituzione e quali non lo sono?

In effetti, il 99% di certi dazi, imposte e tasse può essere recuperato se un richiedente ha diritto alla restituzione del dazio. I dazi ammissibili per la restituzione includono, ma non sono limitati a:

  • Tutti i dazi doganali ordinari, compresi i dazi della Sezione 301 per le merci di origine cinese
  • Tasse sulle entrate interne
  • Compiti di marcatura
  • Tasse per il trattamento della merce (MPF)
  • Tasse di manutenzione del porto (HMF)

I compiti non ammissibili per la restituzione includono, ma non sono limitati a:

  • Dazi antidumping e compensativi
  • Dazi della sezione 232 imposti su prodotti di alluminio e acciaio
  • Prodotti agricoli fuori quota

Quanto potreste potenzialmente recuperare in drawback?

Per stimare la vostra potenziale idoneità al drawback, moltiplicate il dazio stimato pagato per la percentuale di vendite che vengono esportate annualmente, e poi moltiplicatelo per il 99%. Per esempio, se un'azienda paga cinque milioni di dollari di dazio ogni anno sulle merci importate, ma il 25% di queste merci sono alla fine prodotte in un'altra merce ed esportate, l'azienda potrebbe potenzialmente recuperare 1.237.500 dollari in dazi, tasse e imposte dal drawback.

  • Dazio annuale pagato: $5.000.000
  • Vendite annuali all'esportazione: 25%
  • $5,000,000 x 25% = $1,250,000
  • $1.250.000 x 99% = $1.237.500 in potenziale drawback

Come si può partecipare al drawback?

Le aziende devono richiedere i privilegi di drawback con CBP e fornire ulteriori dettagli o deroghe a seconda dei tipi di drawback che useranno. È meglio lavorare con un broker doganale esperto, un avvocato commerciale o un partner commerciale quando si naviga nel processo di drawback. Il CBP ha costantemente consigliato che il drawback è un privilegio, non un diritto, e le domande non sono sempre garantite o approvate.

Le aziende possono anche richiedere il pagamento accelerato quando presentano la loro domanda per i privilegi di drawback. Il pagamento accelerato delle richieste di drawback permette alle aziende di ricevere le loro restituzioni prima della liquidazione, permettendo loro di ricevere i fondi se approvati dal CBP. Un'azienda deve anche avere una garanzia di drawback che copra il numero stimato di dazi, imposte e tasse da richiedere durante quel periodo.

Ci sono degli svantaggi per gli svantaggi?

Il drawback può avere un significativo risparmio di entrate per le aziende che cercano di risparmiare sui dazi, ma è anche un programma molto complesso che richiede un programma di registrazione e conformità esigente. È un processo che richiede tempo, e possono passare anni prima che un'azienda riceva il primo assegno di rimborso.

Le aziende devono mantenere tutti i registri relativi all'importazione delle merci, così come le fatture dettagliate, la prova dei dazi pagati, i registri dell'inventario, i registri di produzione e la prova dell'esportazione. Ci sono anche delle scadenze molto rigide che le aziende dovranno rispettare nell'identificare le merci ammissibili e nel presentare le richieste.

Il TFTEA ha anche aumentato le responsabilità riguardo alle richieste di drawback false o fraudolente, e le aziende che sono trovate a presentare richieste false o fraudolente potrebbero essere soggette a sanzioni sia penali che civili. Il CBP esegue controlli sul drawback per garantire l'accuratezza e l'ammissibilità delle richieste presentate.

Come può aiutare C.H. Robinson?

Il drawback è uno dei programmi più complessi che il CBP ha a disposizione, ma le aziende potrebbero raccogliere i benefici del drawback se sono idonee. C.H. Robinson offre una varietà di servizi per esplorare potenziali opportunità di drawback per la tua azienda. Contatta uno dei nostri esperti di politica commerciale per saperne di più.

Risorse

 


Le nostre informazioni sono raccolte da una serie di fonti che, al meglio delle nostre conoscenze, sono accurate e corrette. È sempre intenzione della nostra azienda presentare informazioni accurate. C.H. Robinson non si assume alcuna responsabilità per le informazioni pubblicate nel presente documento.

Rivedi le prospettive recenti

warehouse employees looking at a clipboard with freight boxes

Hai domande relative al commercio o alle tariffe?