Thomas Scientific adotta strategie di spedizione internazionale per incrementare la crescita della domanda

La sfida

Thomas Scientific ha registrato un forte aumento della domanda di prodotti ad alta priorità durante la pandemia.

La soluzione

Il vantaggio informativo di C.H. Robinson ha portato a soluzioni creative per la supply chain che hanno contribuito ad assicurare la capacità in condizioni di mercato volatili.

Risultati

Thomas Scientific ha migliorato l'efficienza e le prestazioni della sua supply chain internazionale, controllando i costi in un mercato estremamente dinamico.

Avere un team logistico competente alla C.H. Robinson ha reso possibile sviluppare strategie di successo che potessero essere modificate rapidamente per soddisfare le esigenze di un mercato fortemente dinamico.

– RANDY GILLILAND:
VICEPRESIDENTE ACQUISTI, PREZZI E TRASPORTI

In precedenza, ci sentivamo in qualche modo dipendenti dai fornitori statunitensi. Ora, con l'aiuto di C.H. Robinson, comprendiamo meglio le supply chain internazionali e tutte le sfumature delle spedizioni a livello globale.

– RANDY GILLILAND:
VICEPRESIDENTE ACQUISTI, PREZZI E TRASPORTI

Siamo più flessibili nella nostra strategia di logistica internazionale grazie alla capacità di C.H. Robinson di aiutarci.

– RANDY GILLILAND:
VICEPRESIDENTE ACQUISTI, PREZZI E TRASPORTI

Thomas Scientific logo

All'inizio della pandemia di COVID-19, Thomas Scientific ha registrato un forte aumento della domanda, praticamente da un giorno all'altro. Come molte organizzazioni, ha vissuto questa crescita dovendo affrontare nel contempo una sfida supplementare dovuta alle rigide condizioni del mercato. I suoi articoli ad alta priorità, come i dispositivi di protezione individuale (DPI) e i materiali per effettuare i test per il COVID-19, dovevano essere spediti rapidamente. Grazie alla presenza su scala globale, alla suite di servizi e al vantaggio informativo di C.H. Robinson, Thomas Scientific si è assicurata lo spazio di cui aveva bisogno e ha garantito tempi di consegna più rapidi rispetto alla media durante tutta la pandemia

Situazione: domanda crescente di spedire DPI e altri articoli essenziali

Dal 1900, Thomas Scientific fornisce alla comunità scientifica le attrezzature ed i materiali più all'avanguardia. Le sue ampie linee di prodotti spaziano dagli strumenti di laboratorio e i prodotti chimici fino alle attrezzature e ai materiali per la sicurezza. Con i suoi prodotti strettamente connessi alla salute e alla sicurezza, Thomas Scientific ha assunto un ruolo di fondamentale importanza durante la pandemia.

Thomas Scientific ha assistito a diverse ondate di crescita della domanda. Il primo aumento della domanda legato alla pandemia riguardava in particolare i DPI, come mascherine, guanti e altri articoli utilizzati per la protezione delle persone. Subito dopo, Thomas Scientific ha dovuto far fronte ad un'altra ondata di crescita che riguardava in particolare tamponi, terreni di trasporto, provette e materiali relativi ai test per rilevare la presenza del COVID-19. Nel giro di 4 mesi gli ordini sono aumentati di oltre il 300%.

Servizi di spedizione rapida in un mercato ristretto

Dovendo far fronte ad una così grande domanda di prodotti, Thomas Scientific aveva bisogno di assicurarsi una capacità in grado di consegnare i prodotti in modo rapido ed efficiente. "All'inizio della pandemia la velocità era il fattore principale per noi" ha spiegato Randy Gilliland, vicepresidente per gli acquisti, i prezzi e i trasporti della Thomas Scientific. "Si trattava di trovare la soluzione di capacità giusta. Una che potesse fornire rapidamente servizi per via aerea o via mare, con un equilibrio tra servizio e costi."

Prima della pandemia, Thomas Scientific collaborava principalmente con fornitori nazionali negli Stati Uniti per i suoi prodotti. Ma con l'aumento della domanda e l'espansione della sua offerta di prodotti, l'azienda si è ben presto ritrovata a collaborare con un maggior numero di fornitori internazionali.

“Dato che avevamo meno esperienza nella movimentazione internazionale delle merci, non eravamo consapevoli di tutte le opzioni che avevamo a disposizione” ha spiegato Randy. “Volevamo che un fornitore di servizi logistici flessibile ci aiutasse, soprattutto in fase di avvio. Un fornitore che potesse crescere insieme a noi man mano che le nostre esigenze crescevano.”

Soluzione: sfruttare esperienza, dati e scalabilità per aumentare l'efficienza

Thomas Scientific si è rivolta a C.H. Robinson. “Avere un team logistico competente alla C.H. Robinson ha reso possibile sviluppare strategie di successo che potevano essere modificate rapidamente per soddisfare le esigenze di un mercato altamente dinamico” ha spiegato Randy.

Garantire la velocità delle spedizioni grazie alla flessibilità

La crescita iniziale della domanda durante la pandemia ha reso evidente l'importanza di consegne rapide. “All'inizio dovevamo spedire in modo rapido. Il costo era un aspetto secondario. C.H. Robinson ci ha aiutato a capire che la volontà di cambiare i nostri piani iniziali in vari punti della supply chain ci avrebbe aiutato ad effettuare spedizioni più veloci ed a prezzi più competitivi” ha spiegato Randy.

Affidandosi al vantaggio informativo e alle informazioni sul mercato di C.H. Robinson, Thomas Scientific ha evitato di utilizzare i terminal cargo principali sulla costa occidentale degli Stati Uniti che si trovavano a dover far fronte ad un eccezionale volume di traffico e a lunghi ritardi. La strategia prevedeva di utilizzare numerosi terminal secondari per evitare potenziali interruzioni, salvaguardando le tempistiche degli ordini.

Risolvere le sfide relative alla capacità con opzioni creative per il trasporto aereo

Dato che la velocità era una priorità immediata per Thomas Scientific, con C.H. Robinson sono state sviluppate e realizzate diverse idee creative per la supply chain che hanno aiutato l'azienda ad assicurarsi la capacità quando lo spazio era difficile da trovare.

Una delle strategie di maggior successo per garantirsi i trasporti aerei consisteva nel noleggiare i voli. Per Thomas Scientific, i charter aerei erano un'opzione di spedizione veloce che offriva una grande flessibilità per i cambiamenti dell'ultimo minuto nella domanda.

Siccome le restrizioni sui viaggi significavano che c'era un minor numero di passeggeri che viaggiava in aereo, C.H. Robinson ha sfruttato i suoi enormi rapporti di capacità per garantire lo spazio di cui Thomas Scientific aveva bisogno. Una strategia prevedeva la collaborazione con le compagnie aeree per il noleggio di aerei passeggeri dai quali venivano rimossi i sedili per effettuare i voli cargo, fornendo ulteriori opzioni di spedizione per Thomas Scientific.

Enfatizzare la collaborazione e la comunicazione

Concentrandosi sulle esigenze, sui mercati e sui prodotti di Thomas Scientific, il team di C.H. Robinson ha compreso veramente quello che l'azienda stava cercando di ottenere e ha lavorato in modo collaborativo per aiutarla a raggiungerlo.

"C.H. Robinson non solo aveva esperti competenti e la capacità di aiutare la nostra azienda, ma la sua volontà di conoscerci davvero e comprendere le nostre esigenze e le esigenze dei nostri clienti è andata oltre le nostre aspettative e ci ha davvero dato la possibilità di eccellere" ha spiegato Randy.

Con riunioni trasversali quotidiane, C.H. Robinson e Thomas Scientific hanno sviluppato soluzioni più solide e su misura per una gran varietà di sfide, dallo sviluppo di processi con nuovi fornitori all'assicurarsi autorizzazioni speciali e approvazioni da parte della USDA per i documenti doganali, fino alla ricerca di modi creativi per garantire il mantenimento della temperatura di grandi volumi di prodotti deperibili.

Risultato: una supply chain internazionale flessibile pronta per qualsiasi mercato

Mentre Thomas Scientific si adattava alle nuove condizioni del mercato del trasporto merci e alla maggiore domanda di prodotti, le si sono aperte molte nuove porte, da nuovi fornitori e prodotti fino a maggiori contatti con i clienti e opportunità di mercato.

Randy ha osservato: “In precedenza, ci sentivamo in qualche modo dipendenti dai fornitori statunitensi. Ora, con l'aiuto di C.H. Robinson, comprendiamo meglio le supply chain internazionali e tutte le sfumature delle spedizioni a livello globale”.

Equilibrio tra prezzo, servizio e velocità per favorire la crescita del fatturato

Abbinando le esigenze di spedizione di un prodotto al servizio corretto per le attuali condizioni di mercato, C.H. Robinson ha migliorato l'efficienza e le prestazioni della supply chain di Thomas Scientific.

Durante tutta la pandemia, Thomas Scientific è stata in grado di mantenere un'elevata velocità di commercializzazione, nonostante le condizioni ristrette del mercato. Anche durante il maggior picco di richieste, l'azienda ha registrato un tempo di transito medio dal fornitore al destinatario di 8-10 giorni per le spedizioni internazionali.

L'aumento della domanda di DPI e materiali per i test COVID-19 ha significato per Thomas Scientific più che raddoppiare il proprio fatturato annuo. Le soluzioni personalizzate e all'avanguardia sul mercato di C.H. Robinson hanno aiutato Thomas Scientific a consegnare le spedizioni in modo rapido, evitando nel contempo i picchi nei prezzi dei trasporti, favorendo la crescita del fatturato dell'azienda invece di diminuirlo.

Una base per il futuro

“La flessibilità e il vantaggio informativo di C.H. Robinson ci hanno aiutato ad effettuare spedizioni veloci quando la domanda era enorme” ha confidato Randy. “Collaborare apertamente con il nostro team ci ha aiutato a rimanere flessibili nei confronti dei rischi. Adesso la nostra sfida più urgente è trovare la risposta al quesito di come sarà la domanda in futuro”.

Anche se la crescita della domanda è diventata più sistematica, con contratti istituzionali che aiutano a pianificare in modo migliore nel breve periodo, è rimasta relativamente stabile, registrando solo un lieve calo. Thomas Scientific e C.H. Robinson continuano a collaborare a nuove idee per assicurarsi lo spazio in anticipo, migliorarne la pianificazione in diverse strutture e ridurre i costi.

“Siamo più flessibili nella nostra strategia di logistica internazionale grazie alla capacità di C.H. Robinson di aiutarci. Siamo stati più rapidi nel raggiungere il mercato con una supply chain più prevedibile” ha riassunto Randy. “Questo non solo ci aiuta a gestire meglio i rischi con i fornitori internazionali, ma ci offre anche una solida base per la supply chain su cui fondarci nei prossimi anni.”

Per saperne di più su Thomas Scientific, visitate il suo sito web.

Per saperne di più sui programmi di C.H. Robinson, contattate un esperto.