Risorse sull'USICA

La United States Innovation and Competition Act (USICA) è stata approvata dal Senato degli Stati Uniti nel giugno 2021 per contrastare la crescente influenza della Cina nell'ambito della scienza, della tecnologia e della produzione avanzata.

Cosa comprende il disegno di legge

Le componenti principali del disegno di legge includono gli investimenti nella produzione nazionale di "settori strategici" come i chip per i computer ed i DPI.

Vi è incluso anche il Trade Act del 2021, che ripristinerebbe alcune esclusioni alla sezione 301. Inoltre, in base all'USICA, gli importatori dei prodotti appartenenti al Sistema di Preferenze Generalizzate (SPG) potrebbero essere rimborsati retroattivamente per determinati dazi versati e non dovranno più pagare dazi e tariffe sulle importazioni nel SGP fino al 1 gennaio 2027, quando l'SGP scadrà nuovamente.

L'USICA, inoltre, avrebbe rinnovato il programma del Miscellaneous Tariff Bill (MTB) fino al 31 dicembre 2023, con effetto retroattivo da quattro mesi prima dell'emanazione del disegno di legge, fornendo riduzioni e sospensioni temporanee delle tariffe per alcune importazioni negli U.S.A.

Determinate il potenziale impatto sulla vostra azienda

Scoprite i potenziali rimborsi sugli oneri doganali qualora l'USICA diventasse legge*, grazie al nostro Strumento di ricerca tariffe doganali U.S.A. Effettuate ricerche immediate in base all'Harmonized Tariff Schedule (HTS) e fate oggi stesso una stima dell'importo del rimborso retroattivo sugli oneri doganali.

Risorse per America COMPETES

La Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti ha approvato l'America COMPETES Act nel febbraio 2022, come risposta all'USICA del Senato.

Cosa comprende il disegno di legge

In base all'America COMPETES Act, i prodotti appartenenti all'SPG verrebbero rinnovati per un periodo di tempo più breve, fino al 1° gennaio 2024. Il programma MTB verrebbe rinnovato approssimativamente per lo stesso periodo dell'USICA, cioè fino al 31 dicembre 2023.

Una disposizione inclusa solo in questo disegno di legge è l'Importer Security & Fairness Act, che disciplina le spedizioni di valore de minimis e vieterebbe ad alcuni beni, come le merci che non provengono da Paesi con economie di mercato e che si trovano inoltre nella lista degli attenzionati della Rappresentante commerciale degli Stati Uniti (USTR), di usufruire del de minimis. L'attuale valore de minimis negli Stati Uniti è di 800 $, il che significa che si possono importare spedizioni del valore di 800 $ o meno senza pagare oneri doganali, imposte o commissioni.

Va notato che l'America COMPETES Act non contiene disposizioni relative alle tariffe per la Cina di cui alla Sezione 301.

*L'USICA e l'America COMPETES sono attualmente disegni di legge e non hanno ancora valore di legge. Alcuni punti dei disegni di legge possono cambiare e sono possibili degli emendamenti. Le informazioni qui fornite non garantiscono in alcun modo il diritto a rimborsi e su di esse non deve essere fatto eccessivo affidamento. Per determinare il risultato sono necessarie una valutazione adeguata ed un'analisi approfondita.

Strumento di ricerca tariffe doganali U.S.A.

Prodotti che affrontano tariffe aggiuntive

375 miliardi di dollari di prodotti in diverse categorie di capitali, input intermedi e beni di consumo. Ci sono quattro liste di tariffe imposte finora.

Aliquote del dazio aggiuntivo

Le aliquote del dazio addizionale variano dal 7,5% (lista 4a — $125B) al 25% (liste 1-3 $250B).

Misura commerciale attiva?

Sì. In corso da luglio 2018.

Visualizzare le informazioni relative ai prodotti interessati da questa misura commerciale

Esaminare gli elenchi delle esclusioni concesse ad alcuni prodotti.

Maggiori dettagli sulla situazione

Possibilità di esclusione

L'USTR ha creato un processo di esclusione dei prodotti, in base al quale le imprese potevano chiedere un'esenzione dagli aumenti tariffari della sezione 301 per importazioni specifiche. L'USTR ha dichiarato che le determinazioni sull'esclusione dei prodotti sarebbero state effettuate caso per caso.

Commento/richieste di esclusione/richieste di estensione

Il termine per richiedere l'esclusione è chiuso e non ci sono più banchine aperte per richiedere l'estensione di un'esclusione. L'USTR ha dichiarato quanto segue all'audizione del Senato in merito all'Agenda commerciale 2020 del presidente nel giugno 2020: l'USTR non sta valutando l'estensione automatica delle esclusioni precedentemente approvate. Piuttosto, prima della scadenza di un gruppo di esclusioni, l'USTR ha emesso un registro federale che chiede al pubblico di pronunciarsi sulla proroga di tali esclusioni per un periodo massimo di un anno.

Agende pubbliche
L'USTR invita gli interessati a fornire commenti nelle agende pubbliche elencate.

Rapporto sintetico di base CRS — agosto 2020

 

Ottieni soluzioni & tariffarie commerciali da C.H. Robinson

Lasciate che i nostri esperti vi guideranno attraverso il panorama attuale. Inizia con una consulenza gratuita.

Tutti i contenuti e i materiali discussi nel presente documento sono puramente informativi e non costituiscono consulenza legale. Dovrete sempre controllare autonomamente il relativo Codice dei Regolamenti Federali (CFR) e, se necessario, consultare l'Agenzia federale applicabile (ad es. CBP, USTR) e/o il consulente esterno in caso di domande o dubbi. Informazioni su questo sito sono di proprietà di C.H. Robinson. Qualsiasi trasmissione o utilizzo senza l'autorizzazione e l'approvazione di C.H. Robinson non è consentita o autorizzata.